Questa volta metti in scena…te stesso (omaggio a Miela Reina)

Compie dieci anni il concorso artistico promosso dall’Associazione culturale Opera Viva di Trieste, che coinvolge, mettendo a stretto contatto artisti, attori, fotografi professionisti e giovani studenti, tutte le scuole superiori di Trieste, il liceo artistico di Udine, i ginnasi sloveni di Capodistria e Pirano ed il nostro Carli.

La X edizione del progetto ha voluto omaggiare Reina Miela, artista triestina prematuramente scomparsa che proprio nel 2015 avrebbe dovuto compiere 80 anni. Il titolo del concorso è infatti »Questa volta metti in scena… TE STESSO« e prende spunto dal metodo pedagogico di insegnamento della Miela, che partiva sempre dal gioco per sperimentate in tutti gli ambiti delle arti visive e performative.

Il tema interessantissimo per la sua interdisciplinarità e audacia, ma allo stesso tempo impegnativo per l’introspezione e l’analisi interiore prevista, ha ispirato anche le nostre alunne, che hanno partecipato con lavori di fotografia, mixed media, pittura e disegno. Lavori veramente notevoli che hanno avuto anche un riscontro positivo per quanto riguarda le premiazioni. Lia Grazia Gobbo si è aggiudicata il terzo posto, mentre Ana Kodela ha avuto una menzione speciale. 

I nostri più sinceri complimenti dunque alle allieve premiete, ma anche a tutte le partecipanti, che hanno interpretato e »messo in scena« le proprie abilità e sensibilità artistiche. Congratulazioni!

L’esperienza del concorso però non si conclude con la premiazione, svoltasi all’Istituto tecnico Max Fabiani di Trieste. Il nostro ginnasio sarà infatti una delle scuole dove verrà realizzato uno degli stage artistici promossi dall’Associaczione Opera Viva. Il 3 e il 4 febbraio la designer Sandra Kociančič, guiderà un laboratorio sul gioiello artigianale, dove vedremo nascere oggetti originali creati proprio dalle nostre alunne.

Foto Nadia Pastorcich e Mateja Jakac

{phocagallery view=category|categoryid=32|limitstart=0|limitcount=0}

 

Torna in alto