Open Windows of Europe

Open windows of Europe è un progetto tradizionale dell’Educandato Statale Collegio Uccellis di Udine che promuove la mobilità degli studenti dell’area Alpe-Adria con l’obiettivo di far conoscere realtà scolastiche e culturali dei partner partecipanti tramite il metodo didattico Learning by doing con lavori di gruppo cooperativo, produzione e condivisione di materiali su piattaforme multimediali.

Siamo diventati partner del progetto nell’anno scolastico 2021/22 con le attività a distanza che prevedevano trattare 6 argomenti legati alla sostenibilità. 5 studenti del Ginnasio Carli hanno collaborato a dei laboratori online con i coetanei delle scuole partner con il compito di creare prodotti multimediali da condividere e pubblicare, volti a sensibilizzare i giovani sull’importanza della condivisione di esperienze e conoscenze sulla sostenibilità e la salvaguardia dell’ambiente.

La seconda fase del progetto iniziata quest’anno scolastico prevede le mobilità dei partecipanti presso le scuole partner. Il Carli ha ospitato gli studenti dell’Educandato Statale Collegio Uccellis di Udine, dell’ISIS Galilei di Gorizia e dell’IT Marinoni di Udine. I ragazzi e l’insegnante che gli ha accompagnati durante la mobilità hanno seguito le lezioni in III e in IV classe, mentre nei pomeriggi abbiamo fatto svariate escursioni didattiche e laboratori sul campo. Insieme ai nostri ragazzi abbiamo visitato la citta di Capodistria, Val Stagnon, le saline di Sicciole, Cristoglie e la grotta di Vilenica. Venerdì 23 settembre la scuola in occasione della Giornata nazionale dello sport ha presentato il lavoro fatto dal gruppo scolastico del giornalismo sportivo che ha intervistato due atleti schermidori che fanno parte della nazionale. Uno di loro è la nostra studentessa Sara Božič. I due atleti ci hanno fatto conoscere le bellezze della scherma. La giornata si è conclusa con un torneo di beach volley presso il campo sportivo di Semedella. I ragazzi ospiti della nostra scuola hanno creato del materiale multimediale durante tutta la settimana che farà parte del progetto multimediale finale.

Torna in alto