La Scuola incontra… Oleg Mandić

Si è svolta al Carli la prima conferenza del ciclo »La scuola incontra…« con Oleg Mandić, l’ultimo detenuto che ha lasciato vivo il campo di concentramento di Auschwitz, liberato il 27 gennaio 1945.
Un’iniziativa dedicata agli studenti delle scuole medie della CNI, organizzata dall’Unione Italiana per celebrare la Giornata della memoria, che ha reso possibile l’incontro con uno dei pochi testimoni ancora in vita di un passato terribile. Il signor Mandić, 81 anni, giornalista, si dedica da tempo a raccontare la sua esperienza in ambito alle istituzioni scolastiche. Una testimonianza importante sia da un punto di vista storico che umano.

Oleg

Torna in alto