18 Mag. 2020

Oltre alle norme igieniche usuali, durante l’epidemia da COVID-19 bisogna adottare le misure anti-contagio che vengono esposte di seguito.

La via di contagio più importante sono le mani infette e le secrezioni respiratorie.

Considerare le mani sempre come infette ad eccezione di quando sono appena lavate o appena disinfettate.
Adottando tutte le misure prescritte diminuiremo le possibilità di contagio proteggendo noi stessi e gli altri. La responsabilità della corretta attuazione delle misure di autoprotezione spetta a ciascun individuo. Non esiste la sicurezza completa.

Misure generali che devono essere adottate dagli utenti della biblioteca

• Consigliamo di seguire tutte le misure generali per la protezione contro le nuove infezioni da coronavirus elencate al seguente link: https://www.nijz.si/sl/preprecevanje-okuzbe-z-virusom-sars-cov-2019. Si consiglia di esporre al pubblico il materiale informativo in materia di pulizia e disinfezione delle mani, l’igiene delle vie respiratorie e il corretto uso delle mascherine.
• Si consiglia di seguire le raccomandazioni per i negozi e i loro dipendenti SARS-CoV-2: https://www.nijz.si/sl/priporocila-za-prodajalne-in-njihove-zaposlene-ob-epidemijinovega-koronavirusa-sars-cov-2.
• Gli utenti della biblioteca devono essere sani, privi di qualsiasi sintomo/segno di infezione respiratoria (ad esempio naso che cola, febbre, tosse, mal di testa, mal di gola, raffreddore, respiro corto, disturbi del gusto, dell’olfatto, ecc.).
• Si entra in biblioteca individualmente e, all’entrata, gli utenti si disinfettano le mani con l’apposito disinfettante a base alcolica al 60-80%.
• Gli utenti devono indossare la mascherina e sapere come indossarla e toglierla correttamente. La mascherina deve coprire il naso e la bocca arrivando, nella parte inferiore, sotto il mento.
• Gli utenti devono toccare il meno possibile vari oggetti e superfici, possono farlo solo quando ciò è strettamente necessario.
• I libri da restituire vanno collocati nell’apposito contenitore.
• Le richieste al bibliotecario devono essere concise e chiare in modo da permettere un prestito efficiente.
• Raccomandiamo ai lettori di prenotare anticipatamente il materiale tramite l’indirizzo E-mail: marco.apollonio@guest.arnes.si oppure al numero telefonico: 05 620 9626.
• Prima di uscire gli utenti devono disinfettarsi le mani.
• Gli utenti con malattie croniche non trasmissibili che sono ad aumentato rischio di un decorso più grave della malattia devono adottare misure precauzionali particolari e protezioni aggiuntive. Fino alla risoluzione dell’epidemia, a queste persone si sconsiglia la visita in biblioteca.

Come maneggiare il materiale a casa

Arrivati a casa, si consiglia di lasciare il materiale preso in un’area inaccessibile e di iniziare a usarlo dopo il trascorrimento del periodo di sopravvivenza del virus attualmente noto*. Se il materiale è composito considerare il materiale su cui il virus sopravvive più a lungo. È possibile abbreviare i tempi prima dell’utilizzo come descritto di seguito.
Se non è possibile aspettare (ad es. le scadenze degli esami), lavare o disinfettare le mani prima e dopo aver letto il materiale e, dopo la lettura, anche la superficie su cui poggiava il materiale. Non sfogliare il materiale con dita umide di saliva. Bisogna adottare sempre tutte le raccomandazioni per la prevenzione dell’infezione (non toccare gli occhi, il naso e la bocca con mani non lavate o disinfettate; rispettare l’igiene delle vie respiratorie, lavare e disinfettare le mani…).
Se tutte le raccomandazioni saranno rispettate rigorosamente, in base alle conoscenze attuali sul virus, la probabilità di trasmettere il virus in biblioteca è relativamente piccola. Qualora ci saranno nuove informazioni sull’uso sicuro delle biblioteche, saranno rese note tempestivamente.

* Secondo i dati di laboratorio, il nuovo coronavirus SARSCoV-2 sopravvive 3 ore sulla carta a stampa e sulla carta tessile, sul cartone sopravvive per 24 ore, sulle superfici lisce come vetro e banconote sopravvive 4 giorni, sulle superfici lisce come l’acciaio e la plastica sopravvive per 7 giorni.